Una bussola per non perdersi in un bicchiere di vino

Enoteche Langhe: ecco le migliori

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Contenuti

Quale miglior posto per trovare le migliori enoteche se non le Langhe e il Roero. Se si amano i vini km Zero, allora, si è nel posto giusto, perchè qui si possono trovare enoteche di tutti i tipi, tra cui quelle regionali che sono dei veri e propri templi del vino locale.

enoteche langhe

Enoteche regionali Langhe e Roero

Le enoteche regionali, di solito, sono legate ad un particolare tipo di vino di cui sono dei veri e propri musei. In questi posti, non ci si limita a vendere bottiglie ma si organizzano degustazioni, focus tematici sul vino ed eventi enogastronomici e culturali. Inoltre, spesso, queste enoteche trovano spazio in location uniche, come i castelli o cantine storiche.

Enoteca del Barolo

L’enoteca del Barolo è una delle più celebri di tutte le Langhe. Ospitata nel Castello Comunale Falletti di Barolo, nel centro del paese dei Barolo, questa enoteca si trova proprio adiacente il Wi.Mu., cosa che permette al visitatore di fare un viaggio completo alla scoperta del RE dei vini. Qui sono possibili degustazioni, tra le quali, la più completa contempla ben 32 etichette, seminari e approfondimenti sui Crus del Barolo.

Enoteca del Barbaresco

Incredibile a dirsi ma, l’Enoteca Regionale del Barbaresco è ospitata da una Chiesa! A maggior ragione, in questo caso, si può parlare di tempio del vino, vista la location. Anche qui, il protagonista è il vino locale, quello che viene prodotto in un piccolo lembo di terra, di 650 Ettari, da bene 140 produttori, tutti con la stessa passione: quella per il Barbaresco.

L’Enoteca “Colline del Moscato”

Nel centro di Mango, un piccolo paese in provincia di Cuneo, un altro bellissimo castello ospita un’enoteca intitolata al vino locale gran protagonista: il Moscato, per l’appunto. Dalle logge di questo bellissimo edificio, è possibile avere un colpo d’occhio dei migliori vitigni di Moscato Bianco di Canelli, l’uva che sta alla base di questo grande vino tipico.
Scopri di più sull’Enoteca Regionale Colline del Moscato.

Enoteca Regionale Piemontese

Nel Castello di Grinzane Cavour è possibile trovare l’enoteca, realizzata dalla Regione Piemonte, più ricca e completa di tutti i migliori vini che rappresentano il Piemonte: il Gavi, il Timorasso, il Barbera, il Barbaresco, il Dogliani e moltissimi altri. Dopo aver visitato le stanze abitate dal Conte Camillo Benso di Cavour e aver approfondito la personalità di Giulia di Barolo, è possibile, all’ultimo piano del Castello, visitare un museo sul vino: i suoi benefici, le sue proprietà e i rischi di un uso sconsiderato.
Al piano terra di questa storica residenza, si possono studiare, degustare e acquistare i più grandi vini italiani e, all’esterno si può osservare la storica vigna di Nebbiolo.

Enoteca del Roero

Nel cuore del paese di Canale, un’altra grande enoteca attira gli appassionati di vini del Roero. L’Enoteca ospita oltre 60 etichette di produttuti locali, disposte con un concept di design molto accattivante. Altro motivo per visitare questa enoteca è la presenza, nello stesso locale, di un ristorante fregiato del riconoscimento di una Stella Michelin che porta il nome di “L’Enoteca”, per l’appunto.

museo dei cavatappi barolo

Altre enoteche prestigiose nelle Langhe

Seppur non dotate del prestigioso titolo di enoteche regionali, altre due enoteche, nelle Langhe, meritano di essere citate, per il valore aggiunto che danno e per la particolarità del luogo in cui sono collocate:
Ci riferiamo alla Bottega di Fontanafredda, dove non solo è possibile acquistare i migliori vini dell’azienda (e non solo) ma si può partecipare ad eventi culturali legati al vino e al territorio, e all’Enoteca che ospita il Museo dei Cavatappi di Barolo.

Enoteche nelle Langhe da non perdere

Contattaci

leggi anche