Lazio

cantine lazio

Degustazione vini Lazio: le cantine da visitare

Solo quantità e poca qualità? Forse, fino a qualche anno fa, ma oggi non è più così! Sono molte le aziende vinicole che stanno puntando sull’eccellenza, magari affidandosi alla tecnologia o valorizzando la tradizione per offrire esperienze di enoturismo in Lazio che non hanno nulla da invidiare alle altre regioni.

Read More »

Palazzone

Nel centro del cuore dell’Italia, questa azienda racconta una storia antica di vini prodotti secondo la tradizione. Un’elegante locanda è pronta ad ospitare gli enoturisti che vogliono respirare appieno il clima di bellezza che avvolge questo posto.

Read More »

Le Lase

Una cantina in cui rispetto per la natura e per le tradizioni convivono con la spinta verso l’innovazione e la voglia di osare

Read More »
Culla della Civiltà Etrusca, il Lazio offre molto a chi intende scoprire questo territorio sotto l'aspetto enogastronomico. Dai Castelli Romani, a Frascati, fino al celebre Montefiascone, le esperienze per wine lovers in Lazio sono davvero tante e variegate rendendo un viaggio a tema vino una fonte inesauribile di scoperte. Le zone vitivinicole del Lazio Il territorio laziale si divide in quattro zone, da un punto di vista enografico: La Vulsinia Castelli Romani: è la zona più vocata e con la maggiore produzione vitivinicola di tutta la regione. Ciociaria: trovano spazio anche le uve a bacca nera come il Sangiovese, il Montepulciano e il Barbera Agro Pontino: qui si produce vino fin dai tempi degli antichi Romani e, forse anche per questo motivo, qui sorge la Strada del Vino più lunga d'Italia, quella della Provincia di Latina Il turismo enogastronomico in Lazio Non solo vini ma posti meravigliosi da scoprire, cantine da visitare, vitigni storici da toccare con mano ed una gamma infinita di prodotti tipici da abbinare. Tutto questo è il viaggio all'insegna del gusto che, in Lazio, può iniziare percorrendo la Strada del Vino Cesanese o la Strada del Vino dell'Alta Tuscia oppure da una cena tipica alle Fiaschette di Ariccia. Tour dei vini laziali e la scoperta dei vitigni La produzione vitivinicola di questa regione si attesta su oltre 1.500.00 di ettolitri con una prevalenza di vini bianchi, ottenuti prevalentemente da Trebbiano Toscano e Malvasia Bianca di Candia. Bellone, Moscato di Terracina e Bombino Bianco sono gli altri vitigni a bacca bianca che meglio rappresentano la produzione del Lazio ma non mancano, ovviamente, i vitigni internazionali. Per quanto riguarda, invece, i vitigni a bacca nera, il ruolo di protagonisti è riservato a Sangiovese, Montepulciano, Cesanese con qualche chicca a base di Canaiolo Nero, Nero Buono e Aleatico. Degustare i vini del Lazio e andare a caccia di vitigni tipici è come accade per molti altri ambiti di scoperta, in questa regione, come fare un viaggio nella storia. Il Tour delle Cantine Vinicole in Lazio Il Lazio, si sa, è una regione che, dal punto di vista vitivinicolo è più nota per la quantità che per la qualità dei vini prodotti. Questa affermazione, tuttavia, suona sempre più come un luogo comune, grazie al lavoro di molte cantine, spesso gestite da giovani che puntano sempre più sulla qualità. Le cantine da visitare nel Lazio sono molte ma, forse, dovendo scegliere, vale la pena di cominciare da quelle più moderne che puntano sulla qualità in modo innovativo ma basandosi sulla tradizione

Contattaci