Young to young 2024: quando il vino somiglia ai piccoli di casa

Contenuti

Oggi, al Vinitaly, abbiamo partecipato all’evento Young To Young, una degustazione guidata da Marco Gatti e Paolo Massobrio che ha visto come grandi protagonisti giovanissimi produttori di vino.

Abbiamo assaggiato un Cirò rosato di Cantina Campana, sapido e deciso, come sembra essere il suo giovane produttore.

A seguire un giovane vignaiolo con una lunga storia di famiglia ha donato in assaggio il proprio Suvereto Riserva che, se avesse uno sguardo sarebbe di sicuro profondo, come quello del suo produttore, nipote di HIDEYUKI MIYAKAWA, fondatore dell’azienda, arrivato negli anni Sessanta direttamente dal Giappone

Infine, siamo andati in Sardegna, con un Cannonau in purezza, prima creazione della giovane promessa dell’azienda Sedilesu. Anche il Ghirada assomiglia al suo produttore: robusto, sincero e altamente rispondente a come ci si immagina il Sardo tipico!

A ricordare che tutti noi siamo nessuno senza la nostra famiglia, la foto con mamme e compagne ha concluso con un tocco rosa, proprio come quello del Cirò che aveva aperto la degustazione, questo bellissimo incontro tra giovani del vino

Leggi anche

Sforzato della Valtellina

Vino Sforzato della Valtellina: un vero nettare

Valtellina Superiore DOCG

vino Grumello

Vino Grumello: un pezzo di Valtellina

SCOPRI ANCHE

Cantina La Spinetta

La Spinetta

SCOPRI di piu'

vini molise

Le DOC del Molise e le IGT

SCOPRI di piu'

vini e vitigni molise

Vini del Molise e vitigni tipici

SCOPRI di piu'

Contattaci